Dopo-concerto, reportage, deliri & monàde...

Mario_troia  mg 1453DeoFoto Fabio Antelao Tega

Come nelle migliori tradizioni corali, anche per noi arriva il momento di festeggiare e di lasciarsi andare, talvolta anche in maniera piuttosto sfrenata, ...

Ed è un "terzo tempo" che non è un mero supplementare, ma diventa talvolta parte integrante del concerto e dell'incontro stesso, dove il coro spesso tira fuori la sua parte migliore, avendo annullato completamente la distanza con chi sta ad ascoltare, complici un buon bicchier di vino e le esortazioni di chi ci accompagna.

Può essere che ci si sieda intorno ad un tavolo, per un rinfresco, oppure che non si voglia terminare a tutti i costi, trovandosi così a vagare per il paese in ore notturne, improvvisando ancora qualche canta...

Capita spesso, pure, che ci prendiamo in giro (qualche volta anche pesantemente...), per gioire al massimo dell'amicizia e per riscaldare l'animo, diradando il grigiore che circonda tutti in questi tempi particolari.

Riceviamo anche tante manifestazioni di affetto, che ci riscaldano il cuore, e che consideriamo il migliore ringraziamento per le nostre fatiche. Abbiamo quindi deciso che tutto ciò non può andar perso e di condividere con voi questi momenti e questi regali.

Ci è stato riferito che, sotto le feste natalizie del 2015, un coro un po' particolare s'è cimentato, con i Do'Storieski e i Papu, in una performance che, da quel che ci han raccontato, ha lasciato più d'una/o a bocca aperta... E l'hanno pure spacciato per le Code di Bosco..., pur facendosi chiamare Coro Ombra... Mah

Leggi tutto: Uno strano coro...

semenzaDopo quasi una settimana, ripresomi dalle fatiche, mi sento di scrivere due righe sulla Orsago-Monte Cavallo (OMC).
Intanto un grazie enorme a Tiziano e Gianfranco, compagni di avventura per aver condiviso questa splendida esperienza.
Un grazie ancor piu' forte a chi ci ha raggiunto Domenica, permettendoci un tranquillo rientro...

Riguardando le immagini della nostra traversata mi sono reso conto di averne già nostalgia, e mi sono chiesto perchè.

Leggi tutto: OMC - Impresa epica

Fra Carlo Giust de Potenza15.09.2013 - E', di fatto, componente inscindibile della nostra natura, peraltro ispessita dalla vecchiaia (in certi soggetti incipiente), quella sublime vena di trasgressione cui le nostre mogli alludono (non avendone chiara realtà) con termini vaghi e velate minacce, non si capisce perché sempre negativi e che, per amor di St. Gil, sopportano ma faticano a metabolizzare.

{jcomments on}

Leggi tutto: Habemus Patrem!

VateBisoIl Vate® Biso, autodefinitosi "cantor della mona", sostiene di aver ritrovato, in una grotta di Venegazzù, un rotolo manoscritto in lingua volgare "vulvo-maccheronica", una sorta di lettera pastorale, dove si narra di un coro medievale...

 

Leggi tutto: Il Vate Biso racconta...

Roberto a Tai

Nonostante gli accorati appelli e le campagne sui media, non si placa quella che ormai si profila essere una piaga sociale: l'abbandono degli anziani nel periodo estivo.
Stamani, all'alba, è stato ritrovato R.C., cinquantenne, di Conegliano (TV).
Più volte in questi ultimi giorni, anche a "Chi l'ha visto?", i familiari e gli amici avevano denunciato la scomparsa del loro caro, che era uscito nella mattinata di venerdì, dicendo solo "vado al festival con gli amici", per poi non vederlo più rientrare nei due giorni successivi.

{jcomments on}

Leggi tutto: Adotta un cadorin...

Scritta e presentata da una delegazione di mogli in occasione della rassegna del 25°.

INNO AL CORO

Che piove, che neveghe, che tire vent, già se sa,
 che el dioba sera l’e sempre ocupà
a far le prove de canto dai alpin
in compagnia de na boza de bon vin
anca parchè se l’ugoea l’e secada
de sicuro vien fora 'na stonada.

{jcomments on}

Leggi tutto: Inno al coro

E' stata ritrovata, finalmente, la pergamena che accompagnava il tanto ambito premio, consegnato al nostro caro Gilberto nella serata del 25mo.

Permane comunque il velo su chi possa essere il magnanimo e generoso autore di questo pensiero, autenticamente CdB, anche se gravano forti sospetti sul cambusiere e il suo compare di merende....

Qui sotto, la gioia di Cencio nel veder finalmente riconosciuta e premiata la sua grande abilità.

{jcomments on}

Leggi tutto: Il premio "Cencio d'Oro"

Fulgaro_copertinaUn nostro affezionato ammiratore ha preparato e donato al coro, in occasione del 25mo anniversario, questo simpatico foto-racconto (relativo al concerto itinerante 2013) che volentieri pubblichiamo, ringraziando Giuseppe per il magnifico pensiero.

{jcomments on}

Leggi tutto: La lunga coda del bosco

PRESS AREA

Laringe1 Laringe2

Numero 1

Numero 2

LA LEGGENDA

La leggenda